Formazione commissioni maturità 2019

Prot. n. 1099  C/29                                                         Rende, 29/03/2019

 

-      AI SIGG. DOCENTI

-      ALBO DELLA SCUOLA

-      SITO WEB

                            S E D E

                                              

Oggetto: Esami di Stato a.s. 2018/19. Presentazione on line delle schede di partecipazione alle commissioni d’esame – modelli ES -1.

 

La circolare del MIUR n. 5222 deL 26/03/2019 conferma ,come nei precedenti aa.ss.,che la trasmissione delle istanze di partecipazione alle commissioni degli esami di Stato (modelli ES-1) dovrà essere effettuata esclusivamente attraverso la funzione web, istanze on line

Al fine di agevolare tale procedura e di evitare picchi di accesso ai sistemi informativi che possano pregiudicarne la funzionalità, si invitano i Signori Docenti:

 

1.A verificare la validità dell’accesso alla propria utenza POLIS, qualora abbiano già formulato istanze on line   ( ad esempio, per mobilità) e, nel caso in cui l’utenza non sia più operativa, a rinnovare la procedura;

 

2. Ad effettuare la procedura di registrazione nel sistema POLIS, con il prescritto riconoscimento, qualora non siano registrati.

 

La trasmissione del modello ES1 dovrà avvenire, per tutti, come riportato nell’allegato 5 alla nota ministeriale , da giorno 27 marzo 2019 a giorno 12 aprile2019 entro le ore 14,00 .

 

Il modello ES-1,allegato al decreto 5222/2019 del MIUR contiene in calce tutte le istruzioni concernenti la modalità di compilazione.

Si raccomanda nella compilazione e trasmissione del modello, tramite l’istanza POLIS, un’attenta lettura delle istruzioni, con particolare riguardo

  1. 1)Posizione giuridica ( F per docenti a tempo indeterminato; non ci sono, nel corrente a.s.,posizioni giuridiche E poiché i collaboratori del DS sono referenti per il plico telematico nelle rispettive sedi dell’Istituto e quindi esonerati dalla partecipazione agli Esami di Stato; docenti in posizione giuridica H per i supplenti sino al 31 agosto su posto vacante e I per i supplenti sino a termine attività didattiche)

 

  1. 2)Dati di insegnamento: per riportare il codice corrispondente alla materia di nomina è necessario consultare il DM 37/2019, che si allega alla presente, in cui sono riportati a seconda delle commissioni cui si vuole concorrere ( All. 1- Licei; All. 2- Ist. Tecnici; All. 3-Ist. Professionali), la denominazione della materia, il cod. di nomina, la cl.di concorso.
  2. 3)Tipologia di domanda: per la nomina a Presidente necessitano 10 anni di ruolo;
  3. 4)Anni di servizio in ruolo: va inserito il totale degli anni utili alla ricostruzione di carriera ,tenendo presente che:

- se gli anni di ruolo sono inferiori a 18, il pre-ruolo concorre alla ricostruzione ai fini giuridici ed economici con i primi 4 anni per intero e i successivi a 2/3

- se gli anni di ruolo sono pari o superiori a 18 ,il pre-ruolo si considera per intero

 

Ad ogni buon fine ,poiché per dovere di ufficio la scuola è tenuta a controllare e garantire la veridicità dei dati, prima di inserire il dato si può consultare l’allegato “Servizio di insegnamento”,accluso alla presente e all’uopo predisposto dagli uffici del Personale.

 

5)Sedi di servizio: riportare in maniera corretta il cod. ministeriale della sede in cui si presta servizio nell’anno scolastico in corso e degli ultimi due anni, anche al fine di evitare errori od omissioni, e prevenire l’insorgere di situazioni di contenzioso.

I docenti utilizzati dovranno riferirsi e indicare la sede di titolarità, che per legge gestisce le domande on-line; la nostra scuola non potrà intervenire su SIDI per correggere o modificare.

La Circolare n. 2/2017 e i relativi allegati sono consultabili sul sito del MIUR e su quello della scuola, www.liceoclassicorendecs.edu.it,.

Sono obbligati alla presentazione della scheda:

 

  • i dirigenti scolastici in servizio preposti ad istituti statali di istruzione secondaria di secondo grado, ovvero ad istituti di istruzione statali nei quali funzionano corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado, e i Dirigenti preposti ai Convitti nazionali e agli Educandati Femminili;

 

  • i docenti – ivi compresi i docenti tecnico pratici con insegnamento autonomo e quelli con insegnamento in compresenza di cui all’art. 5 della legge 3.5.1999 n. 124 e gli insegnanti di arte applicata - con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, in servizio in istituti di istruzione secondaria di secondo grado statali, che insegnano nelle classi terminali e non terminali, discipline rientranti nei programmi di insegnamento dell’ultimo anno dei corsi di studio, ovvero materie rientranti nelle classi di concorso afferenti alle discipline assegnate ai commissari esterni, ovvero compresi in graduatorie di merito per dirigente scolastico, ovvero che abbiano svolto per almeno un anno nell’ultimo triennio, incluso l’anno in corso, le funzioni di dirigente scolastico incaricato o di collaboratore nelle scuole statali di istruzione secondaria di secondo grado;

 

  • i docenti – ivi compresi i docenti tecnico pratici con insegnamento autonomo e quelli con insegnamento in compresenza di cui all’art. 5 della legge 3.5.1999, n. 124 e gli insegnanti di arte applicata – con rapporto di lavoro a tempo determinato, fino al termine dell’anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche, in servizio in istituti statali d’istruzione secondaria di secondo grado, che insegnano, nelle classi terminali e non, discipline rientranti nei programmi di insegnamento dell’ultimo anno dei corsi di studio, ovvero materie riconducibili alle classi di concorso afferenti alle discipline assegnate ai commissari esterni, in possesso della specifica abilitazione all’insegnamento o di idoneità di cui alla legge n. 124/1999 o di titolo di studio valido per l’ammissione ai concorsi per l’accesso ai ruoli.

 

Sono, comunque, obbligati alla presentazione della scheda i docenti con almeno dieci anni di ruolo, in servizio presso istituti statali di istruzione secondaria di secondo grado, se non designati commissari interni.

(Per la nomina a Presidente necessitano 10 anni di ruolo).

 

Hanno facoltà e non obbligo di presentazione delle schede:

  • I docenti di sostegno, in possesso di specifica abilitazione per classi di concorso afferenti le discipline di insegnamento dell’ultimo anno di corso, che però abbiano insegnato in classe ;
  • I docenti destinatari di L. 104/92 art.33 e i docenti destinatari di contratto di lavoro a tempo determinato almeno sino al termine delle attività didattiche negli ultimi 3 anni e in possesso di abilitazione per le discipline dell’ultimo anno di corso;
  • I docenti con rapporto di lavoro a tempo parziale.

 

I docenti con rapporto di lavoro a tempo parziale, i docenti tecnico-pratici e i docenti di sostegno in possesso della specifica abilitazione all’insegnamento di discipline della scuola secondaria di secondo grado hanno, tuttavia, la facoltà di presentare la scheda di partecipazione alla commissione d’esame in qualità di presidenti e/o commissario esterno e possono essere designati commissari interni.

 

I docenti di Religione con abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di secondo grado a tempo Indeterminato possono, avendo i requisiti di servizio, produrre domanda per Presidente di commissione.

 

Nella speranza di poter essere stata utile,si raccomanda puntuale adempimento.

Cordialmente,

                                                                           

Il Dirigente Scolastico

Eleonora SAIA

                                                                                                                            

 

 

 

 

amministrazione-trasparente

albo-online

pnsd

fidenia

gdpr logo

Calendario eventi

Agosto 2019
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Ultimi eventi

Nessun evento

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

sidi

fse

pon in chiaro

indire

 logooriginaleanchor

Altri link

seguici-su-facebook

youtube

 

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy